KUM! 365

KUM! LAB

Il KUM! Lab è la sezione più sperimentale del festival, l’incubatore scientifico che propone esperienze pratiche, partendo da eccellenze scientifiche per portare un contributo alla cura, intesa come ricerca della e sulla salute, del nostro tempo.

Sin dalla prima edizione il KUM! Lab coinvolge grandi partner scientifici: CNR, CusMiBio, ESA - Agenzia Spaziale Europea, ASI – Agenzia Spaziale Italiana, solo per citarne alcuni. Dalla terza edizione la partita empirica delle scienze si affianca all’educazione e alla prevenzione del rapporto con l’altro e con sé, grazie ad alcune nuove attività di educazione all’affettività e alla prevenzione, realizzate in collaborazione con i servizi sociali. Le attività proposte per tutti e tre i giorni del festival gratuitamente e con prenotazione obbligatoria ai "ragazzi di tutte le età” sono coordinate dal divulgatore scientifico Matteo Massicci e realizzati da personale qualificato. Dal 2019 il Lab ospita anche una mini rassegna letteraria dedicata alla divulgazione scientifica.

Per le edizioni straordinarie 2020 e 2021 il LAB si ferma nell’ottica di edizioni più essenziali Nel 2022 in linea con il tema di edizione le esperienze del Kum!Lab esploreranno le dimensioni della fine dal punto di vista scientifico: sullo studio satellitare dei mari e sulla pericolosità del fenomeno dell’innalzamento delle acque a seguito dello scioglimento dei ghiacci, una delle conseguenze del riscaldamento globale. La rassegna allo stesso modo sarà dedicata a ‘Passato, presente e futuro dell’estinzione’: gli incontri approfondiranno tre aspetti legati al fenomeno dell’estinzione. La grande sparizione dei dinosauri, gli animali estinti e lo stato attuale delle tecnologie genetiche che promettono di riportare in vita animali non più esistenti, nonché le specie oggi a rischio estinzione.