Domenico Starnone

Domenico Starnone
Domenico Starnone

Domenico Starnone (Napoli, 1943) ha fatto a lungo l’insegnante, stato redattore delle pagine culturali de “il manifesto”. Ha pubblicato romanzi e racconti incentrati sulla vita scolastica, editi da Feltrinelli, da cui sono stati tratti i film “La scuola” di Daniele Luchetti, “Auguri professore” di Riccardo Milani e la serie televisiva “Fuori classe”. Si è distaccato dai temi scolastici con libri come “Il salto con le aste” (1989, ET Scrittori 2012), “Segni d’oro”, “Eccesso di zelo” e “Denti”, da cui Gabriele Salvatores ha tratto l’omonimo film. Nel 2001 ha vinto il premio Strega con il romanzo “Via Gemito” a cui sono seguiti, sempre per Feltrinelli, “Labilit” (2005, premio Castiglioncello) e “Prima esecuzione” (2007). Nel 2010 ha pubblicato per minimum fax “Fare scene”. Per Einaudi ha pubblicato “Spavento” (2009, premio Comisso), “Autobiografia erotica di Aristide Gambía “(2011), “Lacci” (Supercoralli 2014 e Super ET 2016), “Scherzetto” (Supercoralli 2016 e ET Scrittori 2017) e “Le false resurrezioni” (2018).

sabato 20 ottobre, h. 11.30 – Sala delle Polveri
DIALOGHI – Vere e false risurrezioni
Con Federico Chicchi e Domenico Starnone. Modera Federico Leoni

Iscriviti alla newsletter