L’uomo senza inconscio e il gioco d’azzardo patologico

Una serie di incontri dedicati agli operatori del sistema regionale dei servizi per le dipendenze, in collaborazione con Regione Marche

Dopo un primo incontro all’interno del programma 2017, e con il sostegno della Regione Marche, il comitato scientifico di KUM! Festival ha affidato a Nicolò Terminio il compito di curare la rassegna L’uomo senza inconscio e il gioco d’azzardo patologico.

Una rassegna che nasce da un’importante riflessione:

Il gioco d’azzardo patologico appiattisce la vita delle persone in una forma di consumo dissipativo: non è in gioco il consumo di un bene ma il consumo stesso della vita. Seguendo le riflessioni che lo psicoanalista Massimo Recalcati ha compiuto sulla condizione del soggetto nell’epoca ipermoderna possiamo vedere nel giocatore d’azzardo patologico un esempio paradigmatico dell’uomo senza inconscio perché il consumo compulsivo ha preso il sopravvento su ogni legame con gli altri e con se stessi.

Gli operatori dei servizi di cura si confrontano ogni giorno con storie di vita dove i giocatori patologici hanno dilapidato non solo tutti i loro beni, ma anche affetti e legami. A livello sociale la situazione non sempre è percepita in tutta la sua gravità e diffusione epidemica. Diventa cruciale allora poter approfondire questo argomento cercando di tener presenti le esigenze di formazione continua degli operatori impegnati direttamente sul campo e considerare allo stesso tempo la questione del gioco d’azzardo patologico come un tema politico che coinvolge tutti i cittadini.

Nicolò Terminio – Coordinatore scientifico del progetto

 

Il percorso prevede 3 incontri tenuti dai tre dei maggiori esperti del tema: Maurizio Fiasco, Mauro Croce e Daniela Capitanucci. Verranno prese in esame le coordinate socio-economiche che caratterizzano il fenomeno, i nuovi volti del giocatore patologico, le sfide attuali e le strategie dei servizi di cura.
A questi tre appuntamenti si aggiungerà, durante la seconda edizione di KUM!, l’appuntamento di venerdì 19 ottobre alle 10:00 in Sala Boxe – Omero, con Leopoldo Grosso.

Il percorso è riservato a 100 operatori sanitari che, partecipando a tutti e tre gli appuntamenti in programma, otterranno 12 crediti ECM.

KUM! Festival - Incontri Ecm sul gioco d'azzardo patologico con Maurizio Fiasco, Mauro Croce e Daniela Capitanucci

Venerdì 19 ottobre alle 10:00 in Sala Boxe - Omero

Le foto dell'evento con Maurizio Fiasco - 8 giugno La Mole, Ancona

Clicca sulla prima foto per aprire tutta la gallery.

Iscriviti alla newsletter