Virgilio Carnielli
Virgilio Carnielli

Virgilio P. Carnielli, MD, PhD, è Professore Ordinario di Pediatria Generale e Specialistica presso l’Università Politecnica delle Marche. È Direttore della S.O.D. Neonatologia presso l'Ospedale G. Salesi di Ancona.

Si è laureato presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Padova e ha ottenuto la specialità in pediatria e in neonatologia presso l'Ospedale Universitario di Padova. E’ stato Fellow presso l'Hospital for Sick Children di Toronto in Canada per 3 anni dal 1984 al 1987.

Ha trascorso 4 anni come consulente neonatologo presso il Sophia Children's Hospital di Rotterdam, Paesi Bassi. E’ stato Senior Lecturer (Prof. Associato)presso l’ Institute of Child Health, University College London e Great Ormond Street Hospital, Londra in Gran Bretagna dal 2000 al 2001 (1 anno e 7 mesi).

I principali interessi di ricerca del Prof. Carnielli sono la nutrizione e il metabolismo in neonatologia e in pediatria e l'ingegneria medica nell'area delle misurazioni fisiologiche nel paziente pediatrico malato.

Il Prof. Carnielli ha tre linee di ricerca principali: il metabolismo dei lipidi e l'impatto dei lipidi alimentari sulla composizione e sulla funzione del cervello, il metabolismo del tensioattivo polmonare e le misurazioni fisiologiche in tempo reale sulla salute e sulle malattie nei bambini piccoli.

Il Prof. Carinelli è membro di diverse associazioni professionali scientifiche.

Domenica 20 ottobre 2019

LO SGUARDO DI IPPOCRATE

h. 14:45 | Sala delle Polveri

TRA IL POSSIBILE E L'IMPOSSIBILE. VIAGGIO NELLA NEONATOLOGIA ALL'OSPEDALE PEDIATRICO SALESI

Modera: Delia Moraschini

Maria Barbuto
Virgilio Carnielli
Angelo Marotta

In collaborazione con Jonas Ancona e Fondazione Salesi
SCOPRI DI PIÙ

Un viaggio nella neonatologia dell’Ospedale Salesi di Ancona, dove esiste un reparto di terapia intensiva dedicato ai pazienti più piccoli di tutti. Qui le cure mediche più avanzate consentono spesso di salvare vite appena affacciatesi al mondo e l’attenzione al discorso della psicologia accompagna mamme e papà in una partita spesso drammatica.